Imparare ad accettare l’amore di Dio

Sappiamo tutti quanto sia frustrante donare un regalo a qualcuno che continua a rifiutarlo. I nostri sentimenti di insicurezza e la nostra mancanza di meriti di rendono incapaci di ricevere bene un regalo. I nostri sentimenti ci conducono sempre a voler meritare ciò che riceviamo. Talvolta pensiamo: “Perché mi vuole regalare qualcosa? Dove sta l’inganno?” Se proviamo questo, quando più Dio si sente frustrato quando cerca di darci il Suo amore, e noi lo rifiutiamo a causa di un errato sentimento di umiltà, o peggio, perché dubitiamo che Egli possa donarcelo!
Quando Dio tende verso di noi la Sua mano d’amore, si sforza di darci le Sue benedizioni non solo per noi, ma anche per gli altri. Ecco le Sue intenzioni: vuole che tu riceva il Suo amore, perché tu possa amare te stesso in modo equilibrato, per amarlo in cambio ed infine per amare quelli che manderà sulla tua strada!
Ma imparare ad accettare l’amore di Dio, ad amare te stesso ed amare gli altri richiede molto tempo! Come fece per gli Ebrei, Dio ti aiuterà ad oltrepassare i tuo complessi “pian piano” (Esodo 23:30). Cambierai gradatamente, continuando a leggere la Sua Parola e a metterla in pratica (2 Co 3:18). Egli è «colui che crea la fede e la rende perfetta» (Ebrei 12:2). Ha iniziato in te una buona opera e la porterà a termine o la renderà “perfetta” (Filippesi 1:6). Oggi, alza gli occhi verso Dio e digli: “Signore, insegnami ad amare”.

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email