Rappresentanti degli interessi di Cristo

Le tue conversazioni rappresentano la persona e la causa di Cristo? La tua condotta, le tue abitudini quotidiano, che immagine di Cristo hanno offerto agli occhi del mondo? A volte ho avuto voglia di gridare: “Non giudicate tutti i cristiani a partire dall’esempio che io ne do di fronte al mondo non credente!”
Ti rendi conto che quando lasci ogni mattina casa tua, sei in un certo modo un ambasciatore di Cristo? Un buon ambasciatore consulta sempre il suo capo politico, conosce sempre le tendenze del suo governo, ed ubbidisce strettamente ai suoi ordini. Le sue opinioni non hanno alcun valore, quando si tratta di rappresentare il proprio paese. Deve esserci un tale accordo con il superiore che le sue parole riflettono quelle del capo, hanno la forza della legge, come se venissero dalla bocca stessa del re o del presidente! È un privilegio importante ed una responsabilità schiacciante. Oggi la tua famiglia, i tuoi colleghi di lavoro incontreranno un ambasciatore di Cristo. Vedranno in te una piccola parte del Regno di Dio, attraverso le tue azioni e le tue parole, e forse sarà l’unica immagine che avranno mai di questo Regno!
Ricordati della giornata di ieri e dell’altro ieri. Ti ricordi del modo deplorevole in cui hai trattato quella cameriera al ristorante? Oppure l’impiegato allo sportello? Qualcuno soffriva vicino a te e tu eri troppo occupato! Troppo occupato per offrirgli una parola di conforto delle Scritture! Hai già dimenticato lo scopo della tua missione? Quando qualcuno ha bisogno di te, devi essere pronto a rispondere alla chiamata del tuo maestro, del tuo capo.
Gesù ha detto: «Colui che viene a me, non lo caccerò fuori» (Giovanni 6:37)
Gesù non era mai troppo occupato per rifiutare chi Gli si avvicinava, pieno d’amore per colui che soffriva. Deve essere lo stesso per noi, suoi ambasciatori!

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email