Ricondotto alla misura giusta

In un’epoca in cui i predicatori si pavoneggiano, gli atleti gonfiano i muscoli atteggiandosi a dei e gli show-man diventano potenti in parola, dobbiamo ricordare bene: “Dove sta la vera potenza?”
Esiste un solo “Alfa e Omega” e non sono io e neppure tu! Esistono due vantaggi nel realizzare la grandezza di Dio:
Non sarai più tentato di ridurlo ad una dimensione “umana” e facilmente manipolabile.
Non sarai più tentato di giudicarlo, Lui e la Sua volontà, o di difenderlo, Lui ed i Suoi modi d’agire.
Rifletti bene su questo! Quante volte Dio deve ricordarci che le Sue vie sono più grandi delle nostre (Isaia 55:9), prima che riusciamo a credergli? Quante volte deve provare che è il Pastore e che noi siamo le pecore, che è la Vite e che noi siamo i tralci, prima che noi chiniamo il capo per pregare: «Agisci come vuoi, Signore»?
Se il Figlio di Dio ha trovato necessario pregare: «Ma pure, non come voglio io, ma come tu vuoi» (Matteo 26:39), non sarebbe saggio per noi pregare ogni giorno con le stesse parole?
Ad ogni modo, da quanto tempo sei stato solo ed in silenzio in Sua presenza per avere una giusta visione del Dio impressionante ed incomprensibile?
Giobbe ha detto: «Riconciliati dunque con Dio; avrai pace, ti sarà resa la prosperità.» Conosci questo Dio? Se sì, Lo conosci a fondo?

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email