Una reale intimità

«Sposatevi con un cristiano ed avrete la benedizione del Maestro»
Parafrasi del versetto precedente
La Bibbia ci insegna che il fondamento di un buon matrimonio non significa solo condividere lo stesso letto, ma condividere gli stessi valori e gli stessi obiettivi. Altrimenti rischierete di parlare una lingua straniera. Non sarete mai d’accordo, perché entrambi sarete condotti da regole diverse. Se volete raggiungere la stessa destinazione, seguite la strada indicata dalla stessa cartina! L’atto sessuale non è sufficiente; può soddisfarvi per una notte, ma avrete poi bisogno di una vera intimità e di condividere la stessa fede per poter fare la stessa strada per anni. Parliamo qui di coniugi che si capiscono anche senza parlare, perché hanno a cuore gli stessi scopi. Quando sorgeranno dei problemi – e sorgeranno inevitabilmente – cercheranno insieme delle soluzioni alla stessa fonte! Quando la situazione andò a rotoli per Adamo ed Eva, essi si presentarono tutti e due davanti allo stesso Dio, perché condividevano le stesse convinzioni.
Come potreste correggere un problema, se uno di voi non crede nemmeno che esista quel problema? La vera intimità inizia quando termina il sesso, ma l’impegno di entrambi è molto più profondo. Vi permette di stare con una persona, senza dover costantemente far colpo su di lei. T.D.Jake diceva: «Quando sappiamo che siamo amati per quel che siamo, la nostra libertà di spirito aumenta e la nostra conversazione diventa più intima e più sincera. Perché? Perché siamo liberati dal timore del rifiuto e dell’ansietà di dover compiere qualcosa.» Questa è una buona riflessione per oggi.

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email