La domanda del presidente J.F. Kennedy

Billy Graham ha scritto le righe seguenti:
Qualche giorno prima della propria investitura, il presidente John F. Kennedy mi ha
invitato a raggiungerlo in Florida per una partita a golf. Più tardi, nella macchina che ci
riportava indietro, J.F. Kennedy si è voltato verso di me e mi ha chiesto a bruciapelo: davvero che Gesù Cristo ritornerà di nuovo sulla terra?”
Presidente”, risposi. Per diversi minuti, ho approfittato di parlargli del futuro avvento di Gesù
Cristo.
Mi sono chiesto spesso del perché mi avesse fatto questa domanda. Penso che la risposta
mi sia stata data circa tre anni dopo, di persone in tutto il mondo vi assistevano mediante la televisione, il cardinale Cushing si è messo a leggere le righe che seguono:
«…perché il Signore stesso, con un ordine, con voce d’arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e prima risusciteranno i morti in Cristo; poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell’aria; e così saremo sempre con il Signore.»
Questa espressione “rapiti” significa strappati bruscamente.
Il giorno in cui Gesù Cristo ritornerà per strappare da tutti i cimiteri del mondo, quelli
che sono stati Suoi discepoli, si avvicina rapidamente. E chi fra noi sarà vivo quando questo
succederà, li raggiungerà per far parte di questa “grande evasione”! Questa è la speranza del credente, riguardo il suo avvenire.
Questo solleva due domande scottanti e vitali sia la prima che la seconda:
La tua vita di tutti i giorni è contrassegnata dall’imminenza del ritorno di Cristo?
Sarai pronto ad accompagnarLo il giorno in cui tornerà?

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email