Missione compiuta!

Se Satana non riesce a corromperti facendoti luccicare davanti ai piaceri illegittimi, proverà a farti affondare sotto il peso di missioni tutte legittime le une più delle altre! In un
modo o in un altro, il suo obiettivo è sempre quello di costruire un ostacolo tra te e Dio.
Quando Cristo è giunto alla fine del suo ministero terrestre, a soli trentatré anni, ha
potuto dire: «Io ti ho glorificato sulla terra, avendo compiuto l’opera che tu mi hai data da
fare.»
Gesù avrebbe potuto impegnarsi di più nella Sua missione al fianco dei Suoi dodici
discepoli, o costituire un comitato di consiglieri per aiutarlo a organizzare il Suo programma e
scegliere ventiquattro discepoli per raddoppiare il suo raggio d’azione. Avrebbe potuto andare a Roma, la sede centrale del potere dell’impero, o ad Atene, dove avrebbe potuto convincere i grandi pensatori dell’epoca per estendere rapidamente la Sua influenza e la Sua reputazione.
Ma scelse solo dodici discepoli che formò poco a poco personalmente.
Non si è mai allontanato molto dal luogo di nascita.
Alcuni potrebbero credere che se vuoi rivoluzionare il mondo, devi predicare la tua causa
in tantissimi Paesi.
Ma Gesù ha deliberatamente limitato il Suo percorso, evitando le digressioni e le
complicazioni. Appena prima di rendere il Suo ultimo respiro, disse infine: «Tutto è compiuto».
Gesù era pronto a morire perché non aveva più nulla da compiere. La Sua opera era
compiuta, aveva ultimato la formazione dei Suoi discepoli ed aveva appena pagato il prezzo
della nostra redenzione. Le Sue ultime parole non esprimono nessun sentimento di dimissione o
di rimpianto. La Sua missione era compiuta, tutto qui!
Per quanto tempo ancora prometterai di cercare la presenza di Dio, di mettere la ricerca
del Suo regno al centro della tua vita?
Se davvero hai intenzione di farlo, allora fallo oggi!

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email