Nel giorno della paura

Ti senti schiacciato dalla vita, incapace di vedere una via d’uscita ai tuoi problemi?
Ti senti abbandonato, incompreso, solitario?
Il cielo ti sembra di piombo e Dio inaccessibile e silenzioso?
Ecco una preghiera per incoraggiarti e ricordarti che Dio è sempre al timone, qualunque
siano i tuoi sentimenti.
“Signore, oggi mi sento abbattuto, eppure Tu mi hai reso più che vincitore (Romani 8:37).
Sono incatenato eppure Tu sei il mio liberatore (Romani 11:26).
Sono confuso eppure Tu sei il mio consigliere (Isaia 9:6).
Mi considero un perdente eppure Tu hai fatto di me un vincitore (1 Giovanni 5:4).
Ho paura ma Tu non mi hai dato uno spirito timoroso, ma di forza, di amore e di saggezza (2 Timoteo 1:7).
Non ho amici ma Tu sei un amico più vicino di un fratello (Proverbi 18:24).
Sono nelle tenebre eppure Tu sei una lampada al mio piede (Salmo 119:105).
Mi sento solo ma Tu hai promesso di non abbandonarmi mai (Ebrei 13:15).
Incompreso eppure sono accettato e approvato da Te (Efesini 1:4).
Povero eppure Tu provvedi a tutti i miei bisogni secondo la Tua ricchezza in gloria (Filippesi
4:19).
Ammalato ma Tu sei Colui che guarisce tutte le mie malattie (Salmo 103:3).
Sono turbato eppure Tu mi dai la Tua pace (Giovanni 14:27).
Mi sento sporco ma Tu mi purifichi come l’oro (Malachia 3:3).
Sono vulnerabile ma tu sei la mia forza e il mio alto rifugio (Salmo 18:2).
Mi sento senza valore, ma Tu mi consideri come una perla di gran prezzo (Matteo 13:46).
Allora scelgo di vedermi allo stesso modo, come mi vedi Tu, e di comportarmi come tale.
Nel nome di Gesù. Amen.”

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email