Pronto per la benedizione

Quando Dio ti dice di fare certe cose, non è per provare ad infilarti una camicia di forza, né per fare il guastafeste.
No, Lui ti sta preparando per una benedizione futura!
Riflettici un momento.
Qualunque sia la cosa che ti chiede di fare, ha come ultimo scopo il farti udire le Sue
parole: «affinché venga del bene a loro e ai loro figli per sempre!»
Vivere nella pace divina, piuttosto di cedere alle crisi di nervi, sarà più facile quando
avrai imparato ad ascoltare Dio e a rispondergli immediatamente.
Non esitare. Non negoziare. Non ragionare.
E, qualunque cosa tu faccia, non scappare, perché l’unica soluzione peggiore ancora del non ubbidire, è di incorrere nelle conseguenze della disobbedienza.
Chiedilo un po’ a Giona! Ascolta: «L’ubbidire è meglio del sacrificio» (1 Samuele 15:22).
A volte sarà necessario saper sacrificare alcune cose per poter ubbidire a Dio.
Sì, è meglio sacrificarle che ignorare la chiamata del Suo Spirito, perdere le Sue
benedizioni e vivere in balia della depressione.
Dio potrà forse chiederti cose che non chiede ad altri, che non ti spiegherà e che tu non
capirai, e di cui non vedrai subito i vantaggi, persino dopo averGli ubbidito. Ma se sei convinto
che Egli ha un piano unico per la tua vita e che ti ama incondizionatamente, ti abbandonerai a Lui completamente, con fiducia totale, sapendo che, in fin dei conti, «verrà del bene a te a ai tuoi figli per sempre».

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email