Quali sono i tuoi tempi di risposta?

Quante volte Dio ti deve chiamare prima che tu risponda?
Davide ha detto: «È stata un bene per me l’afflizione subita, perché imparassi i tuoi
statuti.» (Salmo 119:71)
Questo significa che Dio non aveva parlato a Davide prima che s’impelagasse nelle sue
grane? No, significa che Davide non aveva ascoltato prima o che non aveva gradito la risposta di Dio! In ogni caso Davide avrebbe fatto meglio ad ascoltare e ad ubbidire!
La domanda non è tanto “Dio mi parla?” ma piuttosto: “Lo sto ascoltando?”
Giona non apprezzò affatto quello che Dio gli stava dicendo, infatti fuggì lontano da Dio, ma guarda un po’ che problemi ne sono venuti fuori!
Tu fai lo stesso?
Quando Dio disse a Mosè di presentarsi davanti a Faraone, costui rispose a Dio di trovarsi
qualcun altro per quel lavoro (Esodo 3:11).
Anche tu gli hai già risposto così? Gli hai già detto: «Signore, sono un fallito. Non ho
l’esperienza, o soldi o educazione sufficienti»?
Se hai tendenza a cercare di comprendere tutto in anticipo, o se ti aspetti di avere tutte le risposte a tutte le tue domande prima di buttarti, non farai mai niente! È agendo che capirai il perché delle tue azioni!
Gesù ha detto: «Le parole che vi ho dette sono spirito e vita.» (Giovanni 6:63)
Quello che Dio ti dice personalmente ti indicherà la direzione da prendere, la forza e la
capacità di compiere la missione che ti ha affidata.
Quando Dio chiamò Anania, costui rispose subito: “Eccomi, Signore!” In tutta semplicità: alzati e parti.
Ecco quello che Dio ti chiede oggi: una risposta senza tardare più!

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email