Non aspettarti troppo dagli altri!

Quando ti dimostri caritatevole verso qualcuno, aspettandoti che ti restituisca il favore, rischi fortemente di essere deluso. Gesù ha detto: «Ma quando tu fai l’elemosina, non sappia
la tua sinistra quel che fa la destra, affinché la tua elemosina sia fatta in segreto» (Matteo 6:3-4). E anche: «e il Padre tuo, che vede nel segreto, te ne darà la ricompensa».
Nella nostra società, tutti hanno diritto ad aspettarsi dagli altri un minimo di cortesia e
mutuo rispetto. Però, troppo spesso speriamo dagli altri molto di più di quanto siano tenuti a
fare. E, quando le nostre speranze sono deluse, reagiamo male e esterniamo chiaramente il
nostro disappunto, mentre in realtà sono le nostre speranze ad essere mal riposte che sono
all’origine del nostro problema.
Uno psichiatra ben conosciuto ha detto: “Molti di noi soffrono di frustrazioni che
provengono da un lontano passato… Noi abbiamo così bisogno di amore che cerchiamo negli
altri un modo per colmare il nostro desiderio di essere amati senza riserve … al punto che a
volte non riusciamo a far altro che a farli scappare lontano da noi.”
Mariti e mogli hanno la cattiva abitudine di ritenersi reciprocamente responsabili dei
problemi psicologici personali. In seno alla coppia ognuno deve saper gestire certe cose, relative
forse al proprio passato, senza buttare il peso sul congiunto. Aspettarsi che il proprio coniuge
operi un miracolo trasformando improvvisamente la tua vita presente o cancellando le ferite del
passato è alquanto disonesto. Non esigere neanche da lui/lei che si metamorfosi in coniuge
ideale capace di renderti felice secondo i criteri che solo tu conosci.
Questo tipo di comportamento sfocia in un sovraccarico di stress, di rancore, di ostilità e di
dipendenza dagli altri, tutti problemi che alla fine ti troverai a dover gestire da solo, un giorno o
l’altro.
Non sperare neanche che gli altri ti leggano nel pensiero i tuoi desideri che non hai
neanche saputo esprimere! Come puoi criticare qualcuno per non averti fatto un favore, quando
non glielo avevi neanche chiesto?
Gli altri non sono la risposta ai tuoi problemi.
Per questo ti devi rivolgere solo a Dio!
Sta a Lui scegliere chi vuole per trasmetterti la Sua benedizione.
Pensaci e poi chiedi a Dio di liberarti dalle speranze mal riposte che sonnecchiano ancora
dentro di te!

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email