A proposito di purezza…

Nel tabernacolo c’era una grande vasca chiamata «conca» (Esodo 30:8). La sua base di bronzo faceva da specchio e permetteva al sacerdote di vedere la sporcizia dei suoi piedi. Prima di potersi avvicinare a Dio, doveva fermarsi e purificarsi, pena la morte. Il salmista scrive: «Chi salirà al monte del SIGNORE? Chi potrà stare nel suo luogo santo? L’uomo innocente di mani e puro di cuore, che non eleva l’animo a vanità e non giura con il proposito di ingannare. Egli riceverà benedizione dal SIGNORE, giustizia dal Dio della sua salvezza.» (Salmo 24:3-5)
Le benedizioni di Dio sono subordinate allo stato del tuo cuore. Questo vuol dire che devi essere senza peccato? No, ma implica il fatto che tu debba essere cosciente del tuo peccato e al tempo stesso di volerlo regolare. Perché si fanno tante questioni sulla purezza? Perché Gesù ha detto: «Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.» (Matteo 5:8) Il problema non è che Dio non possa essere visto, ma che noi siamo incapaci di vederLo. Non c’è da stupirsi se Davide ha pregato: «O Dio, crea in me un cuore puro» (Salmo 51:10). Questo vocabolo “puro” viene dal greco katharos, che significa “pulire”. Quando su questa terra ne hai sentite troppe, ne hai viste troppe, avresti bisogno di un “catharsis” spirituale. Solo un cuore puro può comprendere la volontà di Dio e discernere le Sue vie.
Un peccato che non sei stato capace di identificare, che non hai voluto confessare e che non è stato perdonato, bloccherà le tue arterie spirituali. Se il tuo cuore è impuro preferirai cercare la saggezza di quelli che ti circondano, piuttosto che nelle vie di Dio. Avrai sempre bisogno delle preghiere degli altri piuttosto che offrire le tue preghiere per gli altri. Non tenerti attorno al collo quello di cui Dio ti vorrebbe liberare.
Allora rifiuta: «ogni peso e il peccato che così facilmente ci avvolge» (Ebrei 12:1) Quello che Dio ti vuol far vedere vale ampiamente un po’ di pulizie nel tuo cuore.

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email