Chiedete e riceverete!

La parola cinese per «problema» si traduce piuttosto con “opportunità” o “prospettiva per
il futuro”. Quando hai esaurito tutte le opzioni, l’intervento di Dio può iniziare nel cuore della
tua vita! Il medico ha appena emesso il suo verdetto, oppure corri il grosso rischio di trovarti nel
gruppo dei disoccupati, o ancora sei preda di accuse senza fondamento o di una minaccia reale.
È in questi momenti che scopri all’improvviso il modo di agire di Dio per intervenire nella
tua vita. Ma se Dio esige che tu chieda “secondo la Sua volontà”, è logico pensare che Dio sarà
obbligato a permetterti di conoscere la Sua volontà!
Ci sono molte cose nella Bibbia che non comprendiamo sempre chiaramente, ma ci sono
anche tante cose che capiamo perfettamente.
Sappiamo che Dio non è responsabile delle malattie che possono colpire il nostro corpo, infatti, abbiamo diritto di considerarle come elementi estranei e di chiedergli di cacciarle dal
nostro corpo.
Ascolta queste parole: «Poi, venuta la sera, gli presentarono molti indemoniati; ed
egli, con la parola, scacciò gli spiriti e guarì tutti i malati, affinché si adempisse quel
che fu detto per bocca del profeta Isaia: «Egli ha preso le nostre infermità e ha portato
le nostre malattie».» (Matteo 8:16-17)
Se n’è fatto carico Lui è che non lo devi più fare tu! (Rileggi Filippesi 4:19)
La questione importante da verificare è sapere se ci credi davvero!
Ti aspetti che Lui si occupi dei tuoi bisogni più nascosti?
Davide ha detto: «Il SIGNORE moltiplichi le sue grazie a voi e ai vostri figli.» (Salmo
115:14) Ma se ignori che queste parole si trovano nella Sua Parola, non potrai conoscere la Sua
volontà per te. Se non sai che è la volontà di Dio di concederti questo, sarai incapace di
pregarLo di concedertela e di aspettare la realizzazione di questa promessa!
Se non preghi, se non ti aspetti di essere esaudito, non riceverai nulla.
Oggi stesso, affronta i tuo timori e le tue preoccupazioni, rifiuta di ascoltare la voce del
dubbio, fai tue le promesse divine contenute nella Sua Parola e diGli: «Signore, io credo!»

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email