Dio è appassionato!

Dio è un Dio appassionato: detesta l’indifferenza. Ama certe cose e ne detesta altre. Se Gli appartieni, Lui metterà in fondo al tuo cuore, la passione per le cose che Gli stanno a cuore. Non ti potrai contenere: dovrai pronunciare le parole che avrà messo in te o agire in modo da portare un cambiamento attorno a te. Come potresti rimanere silenzioso quando dentro di te brucia il desiderio di condividere con gli altri quello che nella tua vita conta di più?
Gesù ha detto: «Poiché dall’abbondanza del cuore la bocca parla.» (Matteo 12.34) Dio farà di te un campione appassionato di una causa che spesso sarà legata a un’esperienza personale: un divorzio, una depressione, una grave malattia o un incidente, un’inclinazione per la droga o qualsiasi altra esperienza drammatica del tuo passato. Perché Dio preferisce persone appassionate per compiere i Suoi disegni.
Riempirà il tuo cuore dell’ardente desiderio di fondare nuove chiese, di sostenere una missione radiofonica o in Internet, d’incoraggiare un gruppo musicale impegnato nell’evangelizzazione dei giovani …
Il fuoco divorante in fondo al tuo cuore sarà forse avvicinare certi gruppi di persone: uomini d’affari, adolescenti, single, studenti stranieri, prigionieri, vittime d’incesti, sportivi …
Se glielo chiedi, Egli sarà ben felice di mettere nel tuo cuore una passione speciale per un paese o un gruppo etnico specifico.
Dio concede a ognuno di noi una passione diversa. Perché ciò? Perché tutti i Suoi disegni si compiano secondo la Sua volontà, senza dimenticarne nessuno! Ma accetta anche il fatto che non tutti sono appassionati come te per le cose che ti stanno a cuore! Impara ad ascoltare e a dare il giusto valore alla passione che Dio ha posto nel cuore del tuo fratello o della tua sorella. Non soffiare mai con le tue critiche e i tuoi dubbi sul fuoco del suo entusiasmo! La Bibbia dice: «Ora è una buona cosa essere in ogni tempo oggetto dello zelo altrui nel bene» (Galati 4:18). Quale passione sta bruciando oggi in fondo al tuo cuore?

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email