Proprio quello che Dio cerca!

Gli uomini la vedevano solo come oggetto di piacere. Le donne si sentivano minacciate da
lei, e la disprezzavano apertamente. Ma Gesù è uno specialista in riabilitazione! Sa cercare le
perle tra la spazzatura di casa. Ed era quello che cercava quando la trovò. Questa donna, una
volta salvata e riabilitata da Lui, ricevette due privilegi unici: fu la prima ad annunciare alla gente di Samaria il messaggio del Vangelo di Cristo.
I discepoli erano andati in Samaria qualche giorno prima e ne erano tornati con le braccia
colme di viveri. Anche lei vi andò e ritornò con una messe di anime guadagnate a Cristo!
Perché ebbe un’influenza così profonda sulla gente della regione? Perché la
testimonianza più potente è quella di una vita che non si può spiegare senza la presenza
di Dio!
Fu anche la prima persona a cui Gesù Cristo si presentò come Messia! Perché non lo aveva
fatto prima, quando aveva scelto i Suoi discepoli, o quando fu battezzato da Giovanni o
anche quando fece il Suo primo miracolo, o addirittura in occasione della Sua famosa
conversazione con Nicodemo nel corso della quale gli disse: «tu devi nascere di nuovo» (Giovanni 3:7)? La Bibbia non ce lo dice, ma quel che è certo, è che a Dio piace scegliere i più umili, gli ultimi fra gli ultimi, i più vili e insignificanti per farne perle di gran valore.
Chiede loro solo di accettare di essere trasformati.
E tu, hai accettato il Suo invito?
Rischi solo di perdere il peso del tuo passato, il vuoto della tua esistenza attuale e il futuro
cupo che ti aspetta se continui a vivere senza di Lui.
Oggi stesso ti dice: «Chi beve dell’acqua che io gli darò, non avrà mai più sete; anzi, l’acqua che io gli darò diventerà in lui una fonte d’acqua che scaturisce in vita eterna» (Giovanni 4:14)

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email