Soluzioni comode

Se Michelangelo avesse scelto il percorso facile, avrebbe scelto di dipingere il pavimento
della Cappella Sistina, piuttosto del soffitto quasi inaccessibile e il suo lavoro sarebbe stato
rovinato nel giro di qualche anno dai passi dei visitatori! Se Paolo avere intrapreso una via facile, avrebbe scelto di predicare la buona notizia senza menzionare il nome di Gesù, ma non ci
avrebbe consegnato la metà del Nuovo Testamento!
Fai bene attenzione a queste parole che ha scritto un giorno: «Perché Dema, avendo
amato questo mondo, mi ha lasciato e se n’è andato.» (2 Timoteo 4:10)
Hai mai sentito parlare di Dema? Si tratta di un compagno di viaggio dell’apostolo Paolo!
Che fortuna incredibile! Era stato invitato a partecipare al ministero di quest’ultimo!
Allora perché decise di abbandonare le armi e la battaglia?
Voleva il primo posto?
Le costanti critiche e gli attacchi personali avevano minato il suo coraggio e il suo desiderio di proclamare la verità?
Aveva avuto paura di non poter resistere alla solitudine della prigione o ai colpi ripetuti dei
torturatori pagani?
Quali fossero le sue motivazioni, noi lo conosciamo col soprannome di Disertore!
Che tragico destino!
Gesù ha detto: «Chi fa di tutto per conservare gelosamente la propria vita rischia di
perderla, ma chi accetta di seminare, investire e fare sacrifici nel mio nome, scoprirà
una vita molto più abbondante di quella che avrà lasciato!» (parafrasi di Matteo 16:25)
Ti è stata concessa solo una possibilità per realizzare il tuo destino.
Allora sbrigati a riprendere per te le parole dell’inno ben conosciuto: “Tutto ciò che ho, tutto ciò che sono, tutto quello che sarò, non potranno mai rimborsare il debito d’amore che Gli devo. Così ho scelto di abbandonare ogni cosa ai Tuoi piedi.”
Fai così anche tu, e vedrai i miracoli compiersi sotto i tuoi occhi!

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email