Affare fatto!

Se hai qualche dubbio riguardo la tua salvezza, comprendi bene questo: dall’istante in cui hai dato fiducia a Gesù Cristo accettandolo come tuo Salvatore, il Suo sangue ti ha lavato definitivamente da ogni peccato. Da quel momento hai “ricevuto un sigillo” quello dello Spirito Santo che garantisce quello che Dio ti ha promesso, cioè la tua salvezza. La Bibbia afferma: «E voi non avete ricevuto uno spirito di servitù per ricadere nella paura, ma avete ricevuto lo Spirito di adozione, mediante il quale gridiamo: «Abbà! Padre!» Lo Spirito stesso attesta insieme con il nostro spirito che siamo figli di Dio. Se siamo figli, siamo anche eredi; eredi di Dio e coeredi di Cristo, se veramente soffriamo con lui, per essere anche glorificati con lui.» (Romani 8:15-17)
Nel libro di Ruth leggiamo: «C’era in Israele quest’antica usanza, per render valido un contratto di riscatto o di cessione di proprietà: uno si toglieva la scarpa e la dava all’altro; era il modo di testimoniare in Israele.» (Ruth 4:7) Nota questo dettaglio: chi effettuava il riscatto prendeva il sandalo che l’altro gli porgeva e se lo infilava al piede, indicando in questo modo che era pronto a prendere il suo posto. È esattamente quello che Gesù fece sulla croce. Prese il nostro posto nelle nostre scarpe perché potessimo stare di fronte a Dio nelle Sue, riscattate e giustificate da ogni peccato! Non permettere ai dubbi di rovinarti la gioia, rifiuta di dare ascolto alle tue impressioni e alle tue emozioni. Una volta per tutte, decidi di credere senza dubitare quello che Dio afferma, se no continuerai sempre a chiederti se davvero sei salvato!
Studia la Parola di Dio per poter dire con ferma certezza: «perché so in chi ho creduto, e sono convinto che egli ha il potere di custodire il mio deposito fino a quel giorno.» (2 Timoteo 1:12)
Hai posto la tua fiducia in Cristo, considerandolo come tuo Salvatore? Se rispondi sì a questa domanda, allora non dubitare più: sei salvato, l’affare è stato concluso una volta per tutte!

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email