Come studiare la Bibbia (quinta parte)

Forse penserai che mettere in pratica la Bibbia non è poi così difficile, ma non t’illudere, applicarne i principi nella tua vita quotidiana richiede più sforzi che studiarla semplicemente! Perché? Per almeno tre motivi:
E’ necessaria una buona dose di concentrazione e di costanza mentale. A volte è solo al prezzo di un lungo periodo di meditazione e di preghiera intensa che scopriamo come Dio vuole vederci mettere in pratica nella nostra vita una verità scoperta nella Sua Parola. Sotto l’evidenza apparente di una storia biblica letta più e più volte, si nasconde un principio adatto alle circostanze attuali della nostra vita che dobbiamo scoprire. Senza concentrazione, senza costanza o perseveranza, conosceremo solo sconfitte. Chi ha fretta preferisce andare oltre!
Satana non ci renderà facile il compito! Spesso gli piace attaccarci nel momento in cui ci vogliamo avvicinare di più a Dio, quando il nostro desiderio più caro è il vivere secondo quello che abbiamo letto nella Sua Parola. Finché ci accontenteremo di studiarla e di “gonfiarci” con le nostre conoscenze bibliche, per lui non rappresentiamo una minaccia. Ma se vogliamo cambiare atteggiamento, Satana farà di tutto per sbarrarci la strada. Detesta tutti quelli che vivono secondo i principi della Bibbia.
Se ti accontenti di studiarla, il fatto non lo disturba, finché non proverai a mettere in pratica quello che hai imparato!
I cambiamenti non ci piacciono! Preferiamo vivere lasciandoci guidare dalle nostre emozioni e le nostre voglie, piuttosto che dalla nostra volontà. Voler applicare la Sua Parola nella nostra vita, esige che certe abitudini vengano cambiate. Troppo spesso diciamo: “Non ho proprio voglia, adesso come adesso, di leggere la Bibbia o di pregare o di testimoniare della mia fede al mio vicino.” Ma le emozioni non hanno nulla a che vedere con la vita del credente. Le emozioni cambiano. Il segreto della maturità spirituale è vivere per Gesù perché questo è normale per il credente, perché Dio ce lo chiede e perché è l’unico mezzo per crescere spiritualmente e di vivere una vita stabile e ordinata.

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email