E da troppo tempo che vivi a «Lodebar»!

Davide e Gionatan avevano concluso un patto di sostegno reciproco che includeva i loro eredi. Infatti, dopo la morte di Gionatan, quando Davide divenne re, si attivò nella ricerca dei suoi discendenti da aiutare, per provare il suo amore per Gionatan. Un po’ come fa Dio che desidera sostenerti per amore di Suo Figlio (leggi Efesini 1:3). Gionatan aveva avuto un figlio di nome Mefiboset che era zoppo in seguito ad un incidente e che abitava un villaggio chiamato Lodebar, il cui nome significa “luogo senza pane”. Questo dettaglio è interessante: se manchi di stima per te stesso, chi ti circonda rifletterà spesso il tuo stato d’animo! O ti lascerai andare, come il figlio zoppo di Gionatan, o ti butterai in direzione opposta e cercherai la perfezione in tutti i campi, dalla tua carriera al tuo aspetto fisico, dalla casa a … infliggendoti un sovraccarico di stress completamente inutile!
Mefiboset sapeva che, essendo il nipote di Saul, aveva diritto ad alcuni benefici, ma viveva comunque nella povertà e nella solitudine. E, siccome era limitato dal suo handicap, preferiva evitare la compagnia di chi lo avrebbe davvero potuto aiutare. Stai agendo come lui, rifiutando di godere delle benedizioni che Dio ti riserva? Se ti denigri sempre, prima o poi finirai per credere che anche Dio ti sprezza. Per fortuna non è così! Anche gli zoppi possono riuscire, quando si rendono conto che le loro debolezze fisiche non costituiscono ostacolo per Dio. La verità è che siamo tutti zoppi in un campo o in un altro! È il motivo per cui Dio ha detto: «salverò la pecora che zoppica, raccoglierò quella che è stata cacciata via, e li renderò gloriosi e famosi, in tutti i paesi dove sono stati nella vergogna.»
Non ti sei ancora accorto che è già da troppo tempo che te ne stai rannicchiato a “Lodebar”? E’ ora di andare e far valere i tuoi diritti, di prendere posto alla tavola del Re, di lodarlo per il suo atto di redenzione e di ringraziarlo per accettarti così come sei, anche se Lui intende fare di tutto per migliorare la tua andatura!

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email