Non superate la linea gialla!

Nella tua vita stabilisci dei limiti da non superare e … non li superare. La saggezza ti consiglia di non superare il limite, anche se sei tentato di farlo “solo per questa volta!”. Quando avrai aperto la porta vietata, rischierai di non poterla più chiudere.
Una volta che avrai superato la linea del divieto di accesso, troverai più facile farlo una seconda volta e un poco alla volta diventerai schiavo della tua inclinazione e dovrai costantemente aumentare la dose per ritrovare lo stesso piacere. Succede così con la pornografia … Ricorda che Paolo ha scritto: «siete schiavi di colui a cui ubbidite».
Poi la linea si cancella col tempo, il limite diventa impreciso e passerai sempre più spesso da un lato all’altro, dal bene al male, sempre convinto di poterti fermare come e quando vuoi, mentre Satana ti sussurra: “Ti ho fregato!”
Un giorno la linea sparirà completamente. Come il figlio prodigo, hai perso tutto. Spiritualmente hai perso la tua certezza di figlio di Dio. Sul piano personale, hai perso la stima di te stesso. E, agli occhi degli altri non meriti più rispetto, i tuoi consigli non hanno più nessun valore. Attento a non lasciarti accecare da cose rispettabili come una grande energia al lavoro; è una buona cosa a condizione che non occupi tutta la tua vita al punto da trascurare la tua famiglia e mettere in pericolo il tuo matrimonio. Un po’ di relax e i momenti di svago sono eccezionali, ma non passare troppo tempo sprofondato sul divano davanti alla televisione, col rischio d’interrompere il tuo sviluppo spirituale. Riflettere, pesare i pro e i contro, sono segni di saggezza, ma non lasciare che la tua fede sia sminuita così da impedirti di compiere il destino che Dio ha voluto per te. Stabilisci una linea di demarcazione da non superare mai e rimani dal lato giusto della linea!

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email