Le benedizioni che riceviamo quando diamo…

Wendy Pope ha scritto queste righe: “Quando Dio mi chiede di dare, non ho sempre l’impressione che mi stia benedicendo. Forse hai vissuto anche tu un’esperienza simile. Dio ti invita a preparare un pasto per una famiglia colpita dalla malattia, e dopo una lunga giornata sei appena in condizioni di prepararne uno per la tua. Oppure, quando sei esaurito, Egli ti spinge ad accogliere in casa tua i bambini di un’amica perché ha bisogno di riposarsi un poco. Qualunque sia la situazione, quando Dio ci chiama ad agire … ne traiamo una benedizione … Le sue vie e i Suoi pensieri sono più elevati dei nostri. È Lui che stabilisce i piani e l’unica cosa importante, per quanto ci riguarda, è fare ciò che ci chiede senza lamentarci.
Forse ti farai qualche domanda sui Suoi motivi quando ti spinge ad invitare a cena un collega poco raffinato … o garantire l’animazione della scuola domenicale che frequenta tuo figlio per dare un po’ di sollievo all’insegnante. Ma alla fine, che tu te ne renda conto o no, le tue azioni non sono senza significato per te per quanto concerne l’eternità e anche per la persona che ne beneficia oggi. Fondamentalmente, senza Gesù, sono egoista. Mi chiedo infatti che tipo di benedizione riceverò… soldi, una macchina nuova o una casa più grande? Mi vergogno di questi pensieri, ma sono quelli di una cristiana ancora allo stadio di infanzia spirituale che non ha ancora compreso che la vera benedizione è camminare a fianco di Colui che ci concede i doni più grandi di quanti ci saremmo mai immaginati!”
A volte sei caritatevole per obbligo o per sentimenti di colpa, o semplicemente per ottenere l’approvazione degli altri? Dare, costituisce la vera misura del nostro amore per Dio ed Egli ci benedice sempre in queste occasioni. Di conseguenza «dia ciascuno come ha deliberato in cuor suo; non di mala voglia, né per forza, perché Dio ama un donatore gioioso.» (2 Corinzi 9:7) e che lo faccia con un cuore ben disposto.

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email