Sei nella prova?

Ammettilo! Hai letto il versetto di oggi e ti sei chiesto se Giacomo viveva sul tuo stesso pianeta! Forse è uno dei comandamenti della Scrittura più difficile da mettere in pratica. Giacomo afferma che dobbiamo reagire a tutte le nostre prove esprimendo gioia. Non ci lascia nessun margine per lamentarci. Quando una prova che non avevi prevista o delle circostanze difficili che non ti saresti mai sognato, vengono a sconvolgere lo scorrere tranquillo della tua esistenza, metti a lodare Dio! Perché? Perché siamo, in questo preciso momento, o nel pieno di una prova, o all’uscita di una prova, oppure ci stiamo dirigendo verso la successiva! Giacomo parla di “svariate prove”. Non troverai mai noiose le prove che dovrai affrontare, perché arriveranno tutte camuffate con le forme più inverosimili. Esse assomigliano a quelle pubblicità che ci arrivano tutti i giorni, semplicemente indirizzate a Signor, Signora… Per subire delle prove non abbiamo bisogno di fare sforzi: è sufficiente avere i piedi piantati su questo pianeta!
Nota che Giacomo non ha adoperato le parole “se vengono”, ma “quando vengono”. Un giorno Will Rogers ha notato questo titolo nel giornale: “Passante innocente ucciso in pieno centro a New York”. “Incredibile!” esclamò “per farsi ammazzare in una via di New York, è sufficiente essere innocenti e passare di là!” Succede così anche per le prove. È sufficiente passare di qua, dal pianeta degli uomini, per subirne qualcuna! Ma perché dobbiamo passare dalla prove? Risposta di Giacomo: «Le difficoltà della vita costituiscono un test della tua fede. Nella fornace della prove si rivela la vera natura del tuo carattere. Non cercare di uscirne prematuramente. Lascia che la prova faccia il suo lavoro in te per diventare stabile e compiuto, forte di carattere e senza debolezze.» (Giacomo 1:2-4 parafrasi). L’avversità produce la maturità. E proprio impossibile acquistarla in qualunque altro modo!

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email