L’anticipazione precede la realizzazione!

Prima tappa: l’anticipazione. Questa donna aveva vissuto cinque matrimoni disastrosi, era diventata lo zimbello della città, aveva smesso di fidarsi di quelli che la circondavano e aveva perso ogni stima di sé. È allora che Gesù appare sulla scena e gli dice: «L’ora viene…» Il Suo messaggio potrebbe essere parafrasato così: “Nella tua vita sta per cambiare tutto. Oggi tutto ti dispera, ma domani inizierai a rallegrarti di ciò che oggi, in questo momento, ti tormenta.” La grazia di Dio può trasformare le disfatte del tuo passato in ricco concime su cui fiorirà il tuo avvenire. Come un giglio che fiorisce dal fango della palude, Dio è capace di offrirci: «un diadema invece di cenere, olio di gioia invece di dolore, il mantello di lode invece di uno spirito abbattuto…» (Isaia 61:3)
Quando Gesù tira in ballo il passato di questa donna, non assomiglia a un Fariseo dal dito accusatore, no, è semplicemente il buon Pastore capace di percorrere svariati chilometri per ritrovare una pecora perduta, semplicemente il divino Dottore venuto a medicare con Suo amore dal tocco miracoloso le piaghe profonde di una figlia smarrita, semplicemente la Porta che l’avrebbe portata dalla sua miseria presente fino nello splendore della vera vita alla quale aspirava tanto.
Seconda tappa: la realizzazione. «…anzi è già venuta…» l’attesa è finita. L’anticipazione delle cose che devono venire fa posto alla loro realizzazione. Non le rimane che cogliere l’attimo! Quando Gesù ha detto: «chiunque berrà dell’acqua che io gli darò non avrà mai più sete…» (Giovanni 4:14) lei si affretta a rispondere: «Signore dammi di quest’acqua, affinché io non abbia più sete e non venga più fin qui ad attingere.» (Giovanni 4:15). Per fede tende la mano e riceve quello che Lui ha da offrirle.
Poi, salvata, riscattata e rimessa sulla strada giusta, questa donna dal passato così dubbio si dirige verso la sua citta, pronta a offrire agli altri questo Cristo che ha appena incontrato.
Che testimonianza! Ciò che Gesù ha fatto per lei e lo può fare per te oggi. Egli ti può dire la stessa cosa: “L’ora viene, anzi è già venuta…” la tua liberazione è a portata di mano. Credi, accetta l’offerta che ti viene proposta e da ora in poi cammina con questa promessa in te.

Bible 1 an :
Bible 2 ans :

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email