Agisci senza perdere tempo!

Come reagire quando una persona cara si ritrova prigioniera di una situazione pericolosa che rischia di distruggere, o almeno far molto soffrire? Giuda intima di “salvare gli altri con timore”. La parola “salvare” deriva da un verbo greco che implica un’azione immediata, decisiva e continua. Per quanto concerne il vocabolo timore, la sua etimologia greca indica una paura profonda di fronte a un pericolo, imprevedibile e in grado di distruggere chi vi si oppone. Giuda spiega che ogni persona che, coscientemente, disubbidisce a Dio si pone in una situazione grave e con pesanti conseguenze. La vita non è un gioco. Infatti Giuda ci consiglia una reazione immediata. La nostra responsabilità sta nel fare di tutto per riportare all’ovile colui o colei che si è ribellato all’autorità divina. Non abbiamo scelta: dobbiamo reagire immediatamente, senza tergiversare, persistere nei nostri sforzi, a qualunque costo, finché coloro che amiamo si trovino in sicurezza con Dio. La Sua parola per te oggi è: “Agisci senza aspettare, senza perdere un solo minuto!” Le conseguenze sono troppo serie per passarci sopra. Dobbiamo pregare per ricevere la saggezza di lassù e poi diamoci anima e corpo a quest’impresa di salvataggio per strappare, non appena possibile, quelli che amiamo dalle reti della menzogna in cui sono rimasti intrappolati. Perché non fare questa semplice preghiera: “Signore, dammi le parole che devo pronunciare, ispira le azioni che devo fare. Crea in me un cuore come il Tuo, concedimi la Tua saggezza e il Tuo coraggio perché io non esiti a pronunciare le parole necessarie. Aiutami a esprimere loro abbastanza amore per poter dire loro la verità in tutta la sua realtà. Serviti di me come di uno strumento della Tua grazia per toccarli il più presto possibile e riportarli a Te. Nel nome di Gesù. Amen.”

Partager :

Partager sur facebook
Facebook
Partager sur twitter
Twitter
Partager sur linkedin
LinkedIn
Partager sur email
Email